Attendere prego...
Linea Selezione
Linea Tradizione
Distillati
GRECO di TUFO

GRECO di TUFO
Denominazione:   Denominazione di Origine Controllata e Garantita
Storia ed etimologia:   Vino dalla tipicità ineguagliabile, prodotto in un area molto limitata, estremamente vocata alla viticoltura in provincia di Avellino. Sembra che l’origine del vitigno Greco sia da ricercare nel gruppo delle Aminee, viti greche, importate in Italia in era precristiana. Catone, Virgiliio e Columella hanno scritto di questa varietà e del suo prezioso vino, che rappresenta una delle massime espressioni della tradizione vitivinicola nazionale
Scheda Tecnica:
Tipologia:   Greco di tufo d.o.c.g
Vitigno:   Greco 100%
Zona di produzione:   provincia di Avellino
Terreno:   argilloso, calcareo
Sistema di allevamento:   Guyot bilaterale
Produzione per ettaro:   70-80 quintali per ettaro
Epoca di vendemmia:   seconda-terza decade di Ottobre
Raccolta:   manuale
Vinificazione:
Tecnica prefermentativa:   criomacerazione e/o macerazione pellicolare
Fermentazione:   acciaio
Temperatura di fermentazione:   16°-20° c
Durata:   due settimane
Affinamento:   "sur lies" in acciaio per alcuni mesi e bottiglia
Grado alcolico:   12,5% - 13%


Caratteristiche organolettiche:   colore giallo paglierino brillante, l’aroma è complesso, ricorda i fiori d’arancio, la frutta matura, le noci e le nocciole, con leggere sfumature di anice e di miele. Al palato si presenta pieno e rotondo, di gran corpo ed eleganza, senza asperità, molto strutturato tale da definirlo “il più rosso dei bianchi”. Evolve positivamente negli anni.
Abbinamenti gastronomici:   ideale con primi piatti importanti come il risotto ai funghi porcini, cannelloni al forno, piatti di pesce mediamente grassi. Riesce bene anche il matrimonio con formaggi freschi e carni bianche